Quando il rapporto di coppia non basta più

I tradimenti sono sempre esistiti, se ne parla anche nei testi dell’Antica Grecia, e generalmente tradire il proprio marito non è mai stata una cosa difficile, soprattutto perché molti uomini preferiscono non vedere, e lasciar correre, pur di non perdere definitivamente la donna che hanno accanto.

Dagli albori dell’umanità fino a pochi anni fa, la tecnica era sempre la stessa, la donna che intendeva tradire il proprio marito sceglieva l’uomo desiderato come amante, spesso al lavoro se era impiegata, o tra i vicini di casa se era casalinga, ma le occasioni in generale non sono mai mancate: basta abbordare il tipo giusto in un supermercato o in un ufficio postale.

Negli ultimi anni, invece, si sta affermando una nuova tecnica sul come tradire il proprio marito: l’uso di Internet. Così, vediamo un numero sempre maggiore di moglie intente a cercare un amante sui social online o a volte anche su siti specialistici per incontri, che popolano la rete più di quanto si creda! Anzi, sembra che quello del tradimento sia diventato un vero e proprio business, con tanto di siti internet con motori di ricerca interni che permettono di individuare i candidati migliori al diventare amanti della moglie fedifraga.

Tradire online

Questo modo di tradire il proprio marito, attraverso una conoscenza virtuale con un altro uomo, la costruzione di un rapporto, che poi può eventualmente sfociare in incontri fedifraghi reali, ha avuto una decisa accelerazione nei tempi più recenti, con la diffusione massiccia degli smartphone. Infatti, se fino a pochi anni fa si accedeva ad Internet solo con il computer, e quindi occorreva attendere che il marito andasse a dormire, per poi cancellare ogni traccia di navigazione per evitare di essere scoperte all’indomani, con il telefono connesso alla rete si può tradire più facilmente e con maggiore privacy, e soprattutto lo si può fare non da casa. Così, la messaggistica e gli altri sistemi di messaggeria istantanea sono diventati strumenti fondamentali per il mantenimento dei contatti dei possibili amanti, presenti e futuri, schiudendo nuove vie alle possibilità di tradire il proprio marito.

I detrattori di questo tipo di attività dicono che così si sfalda la famiglia, ma non è del tutto vero: se una famiglia è solida e ci si ama, magari accompagnando il tutto con una vita sessuale appagante, nessuna e nessuno sentirà mai il bisogno di tradire. Se si tradisce è perché c’è un’insoddisfazione di base, e il tradire fa sì che si trovino altrove le giuste gratificazioni della vita, con la conseguenza che molte persone cessano di essere insoddisfatte e frustrate, aumentando la felicità ed il benessere.

CONOSCI DONNE SPOSATE CHE VOGLIONO TRADIRE

Data di nascita:

Il link di attivazione ti verrà inviato a questo indirizzo e-mail. Utilizza un indirizzo email reale

Ho compiuto 18 anni. Cliccando questo pulsante dichiaro di aver letto e accettato i T e C