Ho iniziato a scambiare messaggi in chat con la mia nuova amica di cui non farò il nome per questione di privacy da circa tre settimane.
Tre settimane in cui ci siamo scambiate le foto e pian piano abbiamo iniziato anche a fare delle confidenze private, dopotutto siamo su un sito di incontri di sesso ed era inevitabile arrivare a questo.
Non sono nuova a chat lesbo e le ho sempre trovate un modo per sentirmi libera di esprimere la mia sessualità senza preoccuparmi di pregiudizi bigotti.
Ho già una compagna e uso queste chat più per divertimento e distrazione che per pensare di tradire la mia ragazza, anche se a volte con la mia nuova amica la tentazione si è fatta viva perché è davvero molto bella

Un paio di sere fa complice il fatto che la mia lei era fuori per lavoro mi sono trovata online con la mia amica di chat.
Inizio chiedendole se aveva visto un sito di lingerie online che le avevo segnalato. Lei mi risponde di si e che era rimasta colpita da un completo formato da una guipiere nera, slip molto sottile e delle calze in tinta.
Quel completo l’avevo visto anch’io e lo avevo anche comprato e indossato per una serata speciale. Glielo dissi e lei mi rispose che avrebbe voluto vedermelo addosso.
Mi venne un’idea e le dissi di attendere online. Andai a prendere il completo e lo indossai velocemente. Poi mi feci un selfie e le inviai la foto.
Lei apprezzò moltissimo dicendomi che ero bellissima e che avrebbe avuto voglia di toccarmi le tette.
Io stetti al gioco e le scrissi che la cosa mi sarebbe piaciuta.
Avevamo dato il via al gioco.

Nella fantasia che si materializzava attraverso le nostre parole scritte mi disse che mi avrebbe tolto lentamente le calze e la guipiere per poi sdraiarsi sul mio corpo nudo.
La sua bocca profumata e dal sapore di fragola mi baciava mentre il suo sesso spingeva contro il mio che già eccitato iniziava a bagnarsi.
Il bacio prima delicato si faceva più audace e appassionato e le nostre lingue presero ad intrecciarsi e a succhiarsi a vicenda, quasi fosse dolcissimo miele.
I suoi baci si spostavano sul mio collo in un movimento che partiva dalla base per poi risalire verso la bocca e poi nuovamente giù.
I suoi seni che premevano contro di me diventavano un richiamo per i miei baci e le mie mani che presero a toccarli e stringerli.
Lei mi accarezza la schiena, la graffia e scende con le mani sul mio culo, accarezzandolo, stringendolo. Un dito si inumidisce dei miei umori e inizia a giocare con il mio buchino.

La chat si stava facendo davvero calda e l’eccitazione mi stava davvero facendo bagnare sul serio e volevo continuare per vedere fin dove ci poteva portare solo immaginare quelle scene.

Lei mi dice che mi vuole e che a quel punto mi fa girare per baciarmi le labbra della fica, le prende in bocca, le succhia e le picchietta con la lingua bevendone tutti gli umori che mi rendono fradicia come un fiume in piena.
Passiamo ad uno spettacolare 69 in cui ora sono io che le succhio il clitoride e con la mia lingua affondo dentro di lei.
Lei si bagna un dito dentro la mia figa e poi lo porta al mio buchetto girandogli prima intorno e poi infilandolo piano. Poi inizia a scoparmi il culo (cosa che adoro e lei lo sa), mentre continua ad affondarmi la lingua nella figa.

Io faccio lo stesso e mentre continuavo a scrivere immaginavo la scena: noi due, una sopra l’altra mentre ci scopiamo a vicenda i culi con le dita… ahhhh.. la scena mi fece uscire di testa, portandomi a masturbarmi la figa quasi con violenza.

Le sue dita dentro di me passano da una a tre, aprendomi senza sosta. La incito a spaccarmelo e a farmi godere.
Lei mi asseconda ma dice che ha una sorpresa per me e poi passa a descrivermi un fallo delle dimensioni di circa 20 centimetri che inizia a farmi entrare nel buco già dilatato dalle sue dita.
Le dico di continuare, mentre nel mondo reale aumentavo la velocità con cui mi sditalinavo e sentivo montare l’orgasmo.
Lei mi dice che vuole vedermi godere, che è la mia padrona che scopa la sua troia, io la assecondo rispondendole che sono la sua puttana e che voglio solo godere.
Lei mi scrive che sta per venire e io sto per seguirla.

L’orgasmo mi prese violento e appagante. Rimasi qualche minuto ansimante per godermi ancora le sensazioni che mi aveva regalato quella chat bollente.
Lei mi scrisse che anche il suo era stato esplosivo e sconvolgente.
Continuammo a scriverci per un pò e ci salutammo con la promessa di risentirci presto per un’altra sessione.
Da allora appena possiamo ci scriviamo e ogni volta gli orgasmi che si accompagnano alle nostre chat sono sempre qualcosa di unico.
Sarebbe così anche nella realtà?
Inizio a farci un pensiero sempre più frequente… potrei raccontarvi qualcosa di nuovo prossimamente…

CHATLESBO? ISCRIVITI ADESSO GRATIS

Data di nascita:

Il link di attivazione ti verrà inviato a questo indirizzo e-mail. Utilizza un indirizzo email reale

Ho compiuto 18 anni. Cliccando questo pulsante dichiaro di aver letto e accettato i T e C